Lo ripetono da sempre gli esperti: per garantire l’ aspetto migliore della pelle è importante adottare uno stile di vita sano con un’alimentazione varia che garantisca tutti i nutrienti indispensabili, un numero sufficiente di ore di sonno, un’adeguata attività fisica e pochissime concessioni al vizio ( fumo, alcool, solarium ). Accanto a questo è utile scegliere qualche integratore mirato e selezionare con cura i prodotti che utilizziamo e soprattutto gli ingredienti che li compongono.

Se poi vogliamo spingerci un passo oltre – restando nella sfera delle tecniche non invasive – dobbiamo obbligatoriamente esplorare anche il campo degli strumenti che il mercato offre per aiutarci nelle operazioni di pulizia, tonificazione, linfodrenaggio e stimolazione del collagene.

Dopo mesi ( in alcuni casi anni ) di sperimentazione sono pronta a condividerei i 4 che secondo me sono i più validi.CLARISONIC MIA RECENSIONE AGGIORNATA1 Clarisonic

Avendo un budget limitato e volendo scegliere un unico strumento per migliorare  la pelle del viso, io sceglierei senza dubbio il Clarisonic Mia 2, perché dà risultati visibili nel giro di poco tempo. Grazie alla sua tecnologia sonica di alta generazione e alle sue 300 micro oscillazioni al secondo, questa spazzola elettrica toglie efficacemente ogni residuo di trucco garantendo una grana affinata e luminosa e persino i pori sembrano restringersi. L’azione di questa spazzola elettronica è adatta anche alle pelli più sensibili. Sul mercato sono presenti molti prodotti similari anche molto meno costosi, però credo che queste particolari micro oscillazioni facciano la differenza e quindi resisto alla tentazione di risparmiare e continuo a scegliere Clarisonic.
Un altro dubbio che si può avere è se questa pulizia meccanica sia troppo aggressiva e, togliendo gli oli naturali della pelle non si rischi di danneggiarla se non addirittura di agevolare l’invecchiamento. Per la mia esperienza non è così e il bilancio tra i mesi di utilizzo di questa spazzola e quelli di pausa è a favore dell’utilizzo. Personalmente la uso una sola volta al giorno, con un detergente delicato, e per il resto della giornata non uso altri trattamenti di pulizia profonda tipo scrub o peeling. E non ho mai avuto alcun problema pur avendo una pelle ipersensibile.

NUFACE2 NuFace

Questo dipositivo si basa su impulsi di microcorrente utili a migliorare il tono e l’aspetto generale del viso. Viene fornito con il suo primer ma personalmente lo uso con qualsiasi prodotto abbia a disposizione a base di gel o acqua ( per esempio gel d’aloe, idrolato di rosa o anche solo acqua termale ). NuFace è compatto, leggero e facile da usare ma nel complesso è adatto solo a chi ha costanza e si impegna ad usarlo per un lungo periodo, perchè i risultati si vedono con la continuità per diversi mesi e svaniscono se poi non si procede con il mantenimento almeno una volta alla settimana. C’è da dire che bastano 5 minuti al giorno quindi, se la vostra motivazione è forte, si tratta di un sacrificio fattibile.

DERMAROLLER RECENSIONE AGGIORNATA3 Dermaroller

Tra tutti i dispositivi che ho testato questo è il più famoso, il più diffuso e però anche quello che mi ha spaventata di più visto il processo ‘aggressivo’. Il principio è quello di stimolre la formazione di collagene attraverso l’azione di centinaia di microaghi, con un conseguente effetto riempimento su rughe, cicratrici post acne, smagliature, fotodanneggiamento. Il principio sfruttato è semplicemente quello di autoguarigione del nostro organismo. Superata la resistenza e provocare piccole ferite sul viso e lo spavento di vedermi paonazza successivamente, il dispositivo funziona. La mia esperienza si è limitata a due volte alla settimana per un mese e la pelle sembrava davvero più compatta e omogenea. Purtroppo la resistenza a procurarmi dolore su una pelle già molto sensibile non mi ha fatto usare il Dermaroller tanto quanto avrei voluto ma non posso che parlarne bene visto che anche l’estremo rossore é transitorio e alla fine i risultati arrivano e con una piccola spesa.

CONSIGLIO L’utilizzo che ho trovatopiù utile è quello sulle labbra (avevo sentito parlare di questo particolare uso solo Michelle Phan, molti anni fa, mentre per il resto è praticamente sconosciuto). Ancora una volta è necessario superare la diffidenza di usare un prodotto aggressivo su una zona delicata come le labbra, i risultati però sono eccellenti. 5 passate in verticale, 5 in orizzontale, 5 in diagonale e stop. Le labbra risultano rimpolpate, liscie e ravvivate e pur usando questa tecnica ogni settimana non ho mai avuto alcun problema. In fondo sulle labbra si usano spesso scrub aggressivi come quello allo zucchero, o gloss rimpolpanti con essenze di peperoncino, quindi sono già abitauate alle nostre pazzie e il Dermaroller al confronto sembrerà una carezza.

MASSAGGIATORE VISO GIADA4 Massaggiatore viso di Giada per linfodrenaggio

Il massaggiatore o il roller di giada rientra nella categoria ‘Instagram made me do it’. C’è stato un periodo infatti in cui non c’era beauty guru internazionale che non posasse con uno di questi oggetti e alla fine ho ceduto anche io. Richiede un po’ di pratica, ma alla fine i risultati sono molto buoni, soprattutto considerando il basso costo. Quello che uso io ha una impugnatura rettangolare e dall’altro lato una forma a cuore. Quest’ultima è quella che uso sempre a contatto con il voso perchè segue perfettamente il contorno degli zigomi, della mascella e delle sopracciglia; una decina di passate per lato, sempre verso l’alto, e il gioco è fatto. E’ possibile attenuare le occhiaie, rendere più compatta la pelle e rilasciare eventuali tensioni. Naturalmente potete seguire uno dei centinaia di tutorial su come eseguire i massaggi più lunghi, complessi e professionali, ma io so che se la faccio troppo complicata si alzano le possibilità che molli tutto al giorno due. Anche la scelta del materiale ha la sua importanza, per questo ho optato per la giada e per le sue proprietà equilibranti e rigeneranti.
E’ possibile conservarlo in frigorifero, per un effetto ancora più rinfrescante.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.